Percorso – Gioco


IL PERCORSO / GIOCO è caratterizzato da elementi che si ispirano allo sport d’orientamento: azione, esplorazione e osservazione, e al drama, ‘storie in azione’, qui affidate alla multimedialità. Fornito di una mappa cartacea appositamente creata, l’utente è invitato a seguire un percorso nel borgo medioevale di Lugnano in Teverina, dove si nascondono venti Qr code. Ognuno di questi, aperto con la app, svela storie, reali e immaginarie, con testi e musiche da ascoltare in cuffia, che fanno riferimento a diversi attrattori, tra cui: borgo medioevale, Collegiata S. Maria Assunta, Museo Civico: Necropoli dei bambini di Poggio Gramignano e Grande Guerra, complesso di San Francesco. L’elemento fisico richiesto dal percorso e l’interazione con strumenti e tecnologie sia analogiche che digitali, generano un’immersione e una sovrapposizione di stimoli che trasportano l’utente in uno spazio nuovo, originale, dove diventa autore del proprio percorso, scoprendo luoghi, segni e simboli, ascoltando storie. Scegliendo i propri tempi di percorrenza.


Modalità e durata del percorso-gioco:
fruibile da utenti singoli o coppie di ogni età (minorenni accompagnati). Aperto nei weekend da fine luglio 2020 a ottobre, gli altri giorni e fino a dicembre é aperto su prenotazione. Compatibilmente con le disposizioni governative e regionali legate alla situazione Covid 19. Il percorso è gratuito fino a ottobre. In versione bilingue.

Orienteering Drama

  • Promuove la conoscenza del patrimonio culturale e ambientale in maniera piacevole e coinvolgente, in una fruizione personalizzata del bene culturale.
  • É uno strumento flessibile e funzionale a una strategia permanente di valorizzazione territoriale, in cui si va ad integrare come proposta di turismo culturale di tipo esperienziale.
  • É rivolto a un ampio target di utenza, dal camminatore solitario alle famiglie, dallo sportivo ai gruppi scolastici.
  • Oltre ad essere finalizzato alla valorizzazione di attrattori culturali e naturali Orienteering drama offre la possibilità di segnalare anche le produzioni, l’artigianato e altri progetti imprenditoriali locali.